#paleo #pizza

*** PASTA ***
(si ottiene una pizza grande per 2 persone)
2 cucchiai di farina di cocco
4 cucchiai di farina di mandorle
2 cucchiai di farina di tapioca
4 cucchiai di acqua
2 uova intere
aglio in polvere
1 cucchiaio di rosmarino fresco tagliuzzato fine
1/2 cucchiaino di bicarbonato
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
***FARCITURA ***
polpa di pomodoro q.b.
1 cucchiaio di origano secco
1 o 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
un pizzico di sale dell’Himalaya
fette di prosciutto cotto
zucchine a fette
un po’ di funghi porcini secchi
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
un pezzetto di burro chiarificato
1 spicchio di aglio tritato
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
Non è come una vera pizza, però questo impasto è davvero saporito e saziante.Bisogna precisare che queste farine anche se consentite nell’alimentazione paleo devono comunque essere consumate con moderazione.Piccolo accorgimento per una buona cottura: utilizzare una teglia con fori, tipo quella per cuocere le patatine fritte in forno.

 
PREPARAZIONE
 
Preriscaldare il forno a 180°.
Unire in una ciotola il bicarbonato, la farina di cocco, di mandorle e di tapioca.
In un’altra ciotola mettere le uova, l’acqua, l’olio extravergine di oliva, un po’ di aglio in polvere e il rosmarino tritato.
Quindi unire gli ingredienti umidi a quelli secchi.
La consistenza dell’impasto sarà completamente diversa da quella della pizza, sarà invece un po’ più densa di quella che si usa per i pancake.
Mettere un foglio di carta forno sopra la teglia con i fori e spalmare un velo di impasto, giusto pochi millimetri, dando la forma di un disco.
Mettere la teglia in forno sul ripiano centrale e cuocere a 180° per 15 minuti o fino a doratura (io l’ho girata a metà cottura ma non è necessario).
Nel frattempo preparare i funghi, mettendo in una padella l’olio, un po’ di burro e i funghi secchi precedentemente ammollati in acqua tiepida per un paio d’ore. Quindi cuocere con uno spicchio d’aglio tritato per circa 7-10 minuti, infine aggiungere del prezzemolo tritato.
In una ciotola preparare la polpa di pomodoro con l’olio, il sale e l’origano.
Togliere la base della pizza dal forno e mettere il condimento: prima il pomodoro, poi a piacimento le verdure e gli affettati preferiti, come i funghi, il prosciutto cotto e le zucchine (anche le zucchine le ho passate prima in padella con un po’ d’olio).
Cuocere la pizza farcita sul ripiano più alto sempre a 180° per altri 10 minuti e servire.
ALTERNATIVA

Ingredienti
Per la base: 
– 200 gr di farina di mandorle (reperibile nei negozi biologici)
– 3 cucchiai di olio evo
– 2 uova
– 1/4 di cuc.no di aglio in polvere
– 1/4 di cuc.no di lievito

Condimenti:
– 500 gr di carne macinata di bovino
– 300 gr di salsa di pomodoro (circa)
– 3 funghi champignon
– 3 pomodori
– olive (a piacere)

Procedimento

Ponete tutti gli ingredienti per la base in una ciotola e mescolate fino a quando gli ingredienti si saranno amalgamati per bene.
Con le mani formate quindi una palla con il composto.


Preriscaldate il forno a circa 150° C. Oliate una teglia da forno e riponeteci la “palla” della base. Schiacciate e spalmate il composto per tutta la teglia, in modo che risulti il più fino possibile.


 Mettete la base in forno e lasciate cuocere per circa 15 minuti. Nel frattempo, cuocete la carne macinata in una padella con un cucchiaio d’olio finché non assume un colore marroncino.

Preparate i condimenti, tagliandoli a dadini.

Una volta cotta, tirate fuori dal forno la base della paleo pizza. Dovrebbe avere un colore 

marroncino-dorato.

Versateci sopra la salsa di pomodoro, la carne e i condimenti.

Infornate il tutto a 150° per 20-30 minuti circa. Tirate fuori dal forno e servite!

Certo non sarà proprio come la classica pizza, ma è comunque un piatto sano e leggero che sfamerà due adulti molto affamati 

 

passioneperlosport

SPORT COME PASSIONE E STILE DI VITA

Potrebbero interessarti anche...

Contattaci
Loading...